Piazza Kalsa 1952

Il nome Kalsa proviene dall’arabo “al-Halisah”, l’eletta. Originariamente era una cittadella  fatta costruire dall’emiro Khalil ibn Ishah tra il 937 e il 938 che ospitava il palazzo dell’emiro, il “Diwan” cioè il municipio, la prigione, la moschea e tutti gli uffici amministrativi.

Piazza Kalsa oggi.

Il nome Kalsa fu successivamente esteso all’intero quartiere cittadino, anche noto come mandamento Tribunali. Qui per lungo tempo abitarono i pescatori, che traevano il massimo vantaggio dalla vicinanza al mare.

La piazza si trova tra la porta dei Greci,  foro Italico , la via Torremuzza e la salita Santi Romano.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

%d bloggers like this: